30 ottobre 2009
I figli ti insegnano a ridere di nuovo.
A crepapelle.
quando niente è andato per il verso giusto per tutto il giorno, e senti, il peso di ogni insuccesso, basta il rumore di due piedini checorrono sul vialetto, un salto, piccole braccia  che ti stringono intorno al collo, un largo sorriso, il racconto-fiume degli avvenimenti della giornata - e tutto inizia ad andare per il verso giusto.
Penso di aver fatto qualcosa di speciale nella mia vita per meritarmi un figlio come te.
Anche se un figlio va dentro e fuoridi casa in dieci minuti, lascia dietro di sè un turbine di aria fresca.
per quanto dura possa essere stata la giornata, il visetto del bambino premuto contro il vetro della finestra è un rimedio sicuro.
I genitori non conoscono la felicità perfetta finchè non sollevano in aria il loro bambino, facendolo dondolare e gridando di gioia!
Un figlio è l'indennità maggiore che la vita possa offrire.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito