07 novembre 2009

Qui a fianco un'immagine dell'hashish e marjuana, reperita sul web a solo scopo dimostrativo, tanti l'avranno vista e magari provata, tanti altri non la hanno mai vista. camminando per le strade molto spesso si vedono mazziconi di spinelli anche dette (canne) questo perchè se ne fa un largo utilizzo principalmente fra i giovani ma anche tra i meno giovani, molti genitori non sospettano dei propi figli perchè magari sono tranquilli e vanno bene a scuola in realtà sono tra quei giovani che ne possono fare uso e lo sanno nascondere bene, non è che tutti fumano, ma è molta
 più diffusa di  come si pensa.

Questo lo dico perchè sono stato giovane e lo sono ancora oggi, e di amici e conoscenti, che fumavano e magari fumano ancora oggi, ne ho
avuti ed ho avuto modo di capire alcune cose, e posso garantire che a volte anche le persone più insospettabili ne fanno uso, e giustamente sono dei veri maestri nel non farsene accorgere, pensate che per non far vedere il classico rossore degli occhi bastava utilizzare un comune collirio rinfrescante facilmente reperibile in farmacia, in questo modo veniva nascosto molto bene, tanto che i genitori non se ne accorgevano, ma come questo usavano molti altri trucchetti e attenzioni, tanto che alcuni genitori li vedevano come dei santi mentre nel frattempo si facevano una cannetta in balcone dopo averla preparata in camera o nel bagno.
Perchè racconto tutto questo, perchè adesso sono un genitore e sapendo come vanno le cose inizio a preoccuparmi, per adesso il problema non lo vivo in modo apprensivo, perchè il bambino e ancora troppo piccolo per preoccuparmi, ma inizio a pensarci, perchè prima che mi rendo conto  crescerà, è i primi approcci con la cannabis si è abbassata ad un'età molto tenera, ed analizzando il problema anche se non gravissimo comunque grave. In genere perchè si inizia a fumare, per affrontare in un modo evasivo il difficile periodo dell'adolescenza, dove iniziano a comprendere le prime responsabilità, i primi amori e innamoramenti magari con qualche delusione, si iniziano a frequentare le prime compagnie ed in gruppo è facile iniziare per far parte di un gruppo, per spezzare la monotonia la noia, tanto che la comitiva di amici tante volte ritrova la canna come un buon motivo per riunirsi, tante volte e anche motivo di uscite varie come andare in discoteca o al bar o altro.
Alla base, di tutto ciò, tante volte, è dovuto ad un malessere psicologico, ed in genere i genitori non si rendono conto di questo malessere. Ma noi genitori cosa possiamo fare, per prima cosa dedicare un pò di tempo in più ai nostri figli, instaurare un rapporto di fiducia e conloquio, in modo che i ragazzi possono comunicarci le loro preoccupazioni e i loro problemi, in modo che non hanno problemi a raccontarci quello che gli accade e che li preoccupa, solo se i nostri figli si sentono considerati e capiti e hanno fiducia in noi ci diranno i loro problemi anche se l'adolescenza li rende a volte ingestibili, se siamo il loro punto di riferimento tornano sempre.Comunque per quanto bravo si può essere nel nascondere se i genitori gli dedicano il tempo dovuto ai propi figli, qualche traccia la lasciano sempre specialmente se ci sottovalutano, i classici segni possono essere: cartine , sigarette tagliate a metà, pacchetti di sigarette mezzi strappati, pezzettini di cartoncini come ad esempio bigliettini da visita tagliati a striscette utilizzati per ricavarne i filtri, e tanti altri, basta essere dei buoni osservatori ed ascoltatori.
A questo punto non ci resta di instaurare un rapporto solido con i nostri figli basato sulla fiducia reciproca , ed eventualmente cogliere possibili segni che ci possono far capire se fanno uso di droghe leggere.
Ma alla base di tutto deve esserci un buon rapporto tra genitori e figli, questa è la mia opinione personale, che gli renda l'adolescenza più facile.

3 commenti:

  1. Ciao mi piacerebbe avere delle vostre opinioni ed esperienze.

    RispondiElimina
  2. Il problema è che man mano le esperienze crescono anche i giovani si evolvono nel fregarci.

    RispondiElimina
  3. E' proprio vero per questo più esperienza abbiamo meno ci fregano e gli possiaMO STARE VICINI NEL AFFRONTARE I PROPLEMI.

    RispondiElimina

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito