01 marzo 2010

Le origini del caffè.

Il caffè ha le sue origini circa 2400 anni fa in Etiopia, mentre la prima bevanda è stata preparata intorno all'anno 1000 in Yemen, e da li inizia il viaggio del caffè nel mondo. Inizialmemte diffuso nell'islam come in Turchia, con la conseguente diffusione grazie a: Olandesi, Spagnoli, Francesi e Inglesi,negli altri stati. Comunque la porta del caffè in Europa è stata l'Italia grazie a dei commercianti Veneziani intorno al 1965.

Come oramai tutti sappiamo la patria dell'espresso è sicuramente l'Italia; si dice che il primo espresso è stato inventato a Napoli, mentre la prima macchina per l'espresso è stata inventata da Achille Gaggia nel 1946.

Le proprietà del caffè.

Il caffè all'origine e ricco di sostanze nutritive, come: grassi, proteine, minerali, carboidrati, queste sostanze vengono perse con la tostatura, tanto che al termine una tazzina di caffè contiene 2 calorie.

Comunque nel caffè restano delle importanti sostanze come: la licina (una vitamina).

Il caffè aiuta ad assimilare zuccheri e proteine,l'aroma e la caffeina hanno un'azione atiossidante (combatte i radicali liberi che favoriscono l'invecchiamento).

La caffeina per hanni colpevolizzato dei suoi effetti dannosi. Ma dagli ultimi studi la caffeina è stata riabilitata, per una serie di effetti benefici:stimola il sistema nervoso, sia per il lavoro mentale che muscolare, favorisce la digestione, la diuresi e la regolarità intestinale, stimola il metabolismo e per questo aiuta a bruciare calorie. Mentre prima era considerata dannosa per il cuore, adesso si evidenziato sempre dai recenti studi un leggero effetto protettivo, se non si superano i 250 mg di caffeina.

Quanti caffè in una giornata.

Due tazzine di caffè, producono una senzazione di benessere, energia e concentrazione, se si superano 5 tazze di caffè gli effetti diventano negativi, procurando inrequietezza,nervosismo,ansia e insonia.

per questo gli studiosi, raccomandano di non superare i 300 mg di caffeina al giorno, pari a 3-4 tazzine di espresso, 2-3 tazzine di caffè preparate con la moka e 2 di caffè americano.

Alcune info utili.

L'espresso contiene meno caffeina del caffè della moka, la moca impiega più tempo mell'uscita del caffè e per questo il vapore filtra piu lentamente nel caffè portando piu caffeina con se.

Il caffè lungo è più ricco di caffeina del caffè corto sempre perchè, il caffè viene filtrato più a lungo dal vapore, per questo anch in questo caso riesce a portare con se più caffeina.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito