30 luglio 2010

separazione Dopo un giochino di tira e molla tra i due cofondatori del PDL, ieri sera si ufficializza la scomunica ufficiale di Fini dal partito, così finisce un matrimonio di interesse durato circa 16 anni, tra vari alti e bassi che hanno fatto comodo entrambi, solo che quando in una famiglia ce troppo divario tra i coniugi, si finisce per litigare, visto che il numero uno della casa cerca sempre di dominare e decidere da solo sulle sorti della famiglia si finisce per proseguire ognuno per la sua strada.

Alla fine questo è stato il risultato raggiunto ieri sera  dalla riunione del direttivo del PDL, decisione comunque scontata, visto che si sapeva già da alcuni giorni ma doveva essere solo formalizzata, decisione che ha portato Fini e quanto pare 33 deputati e 12 senatori a costituire due gruppo politici autonomi distaccandosi dal PDL, in più il presidente del consiglio vorrebbe che Fini si dimettesse da Presidente della Camera dei Deputati, ma a quanto pare lui non ci pensa minimamente visto che vuole adempiere agli impegni presi con gli elettori.

Adesso che entrambi si sono slegati dalle catene, bisogna vedere fino a quanto si mantiene in equilibrio il governo, visto l’attuale situazione che lo pone sul filo del rasoio, comunque se veramente tengono alle sorti del paese possono proseguire forse in maniera più equa nel proseguire il loro percorso legislativo con la differenza che i disegni di legge devono rispettare standard ad entrambi comuni, e magari veramente più vicini agli effettivi bisogni del paese e non solo di alcuni eletti. Ma tutto questo sarà da vedere nei prossimi giorni, visto che ancora presto per trarre delle conclusioni, e come si sà la guerra politica e spietata ed imprevedibile.

Comunque sia la sorte, era ora di chiarirsi le idee visto che i punti di vista sulla legalità e scelte politiche erano opposte, spero solo che Fini voglia veramente il bene del paese e che prosegua nel rispetto della costituzione a portare avanti le sue idee, in modo di rivedere quelle leggi non troppo chiare al pubblico confuso da guerre mediatiche dove spesso le notizie vengono mascherate per comodità.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito