21 luglio 2010

3785517885_f1d7f7d9cb l’argomento caldo della politica degli ultimi tempi, al centro dell’attenzione di molti e il tema intercettazioni, ma alla fine di tutte queste polemiche e di tutte queste discussioni al popolo comune dei mortali quanto interessa veramente, alla fine quanti di noi veramente temono di essere intercettati e magari che qualcuno ascolta la telefonata al proprio partner ufficiale o non dove gli diciamo di aver voglia di fare l’amore con loro, oppure quanto glie ne frega veramente ad un gay di essere intercettato mentre parla al suo partner e gli dice che lo ama, quanto gli importa al datore di lavoro che viene intercettato perché telefona la segretaria per dirgli quanto era sexy oggi al lavoro, penso proprio niente o quasi, ma se l’intercettato e un imprenditore che contratta per telefono i suoi affari loschi be si questo può essere preoccupato più che altro dalla guardia di finanza, che arriveranno a prelevare a casa per accusarlo e portare in caserma in attesa di accertamenti, può preoccupare di essere intercettato il delinquente che commissiona un atto criminoso per telefono di essere intercettato, ma anche loro hanno imparato che al telefono meglio non trattare affari visto che basta una banale interferenza come a volte succede per essere ascoltato senza avere il telefono sotto controllo.

A molte persone non importa niente di nascondere le proprie scappatelle amorose più o meno lecite, visto che mi capita spesso sentirle raccontare in pubblico per radio o per televisione senza problemi magari sperando solo che i partner non siano in ascolto e non capiscano bene chi è che racconta.

Mentre interessano di più le tasse che aumentano, lo stipendio che diventa sempre più stretto e spesso a stento distribuibile per le spese fisse e non mensili, vedere il lusso che paghiamo per i politici e i soldi che continuiamo a pagare per le loro candidature, le tante macchine dei privilegiati pagate da noi e usate a sbaffo dai politici che dicono di continuare a stringere le cinghie ridotte quasi all’osso, ma alla fine a noi va bene così per questo i politici non toccano gli argomenti a loro cari ma a noi bollenti dentro.

Mentre si discute delle intercettazioni i medici e altre figure scioperano, ma che se ne frega anche se 75 medici su cento hanno scioperato, tanto per chi governa e un guadagno perché 25 medici restanti hanno lavorato e prodotto anche per gli altri 75, quinti lavoro per cento pago per 25, ma questo e applicabile per l’università e tanti altri settori di rilevante importanza.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito