16 luglio 2010

INGREDIENTI:

Per 8 persone

 

Per la pasta: Farina, 500 g

Lievito di birra, 25 g

Zucchero, un pizzico

Sale, q.b.

 

Per il ripieno:

Ricotta di pecora, 300 g

Zucchero, 300 g

Limone non trattato, 1

Miele (o vincotto), 200 g

Cannella in polvere, 1 cucchiaino 

Olio extravergine, 0,5 l

 

PREPARAZIONE:

Sbriciolate il lievito in una tazza assieme a 3 cucchiai di acqua tiepida e zucchero. Coprite e lasciate riposare per 15 minuti, fino a quando inizierà a spumeggiare. Setacciate la farina sulla spianatoia con del sale, fate la fontana ed unitevi il lievito pronto con 3 dl di acqua fredda. Impastate a lungo, lavorando con forza il composto che alla fine risulterà sodo ed elastico. Coprite con un telo da cucina e lasciate lievitare il composto in un luogo tiepido fino a quando avrà raddoppiato il suo volume, ovvero circa 90 cm. Fate scolare la ricotta in un colino in modo che perda il siero residuo, poi trasferitela in una ciotola ed unitevi lo zucchero, la cannella e la buccia grattugiata del limone. Lavorate ancora l'impasto, quindi prelevatene dei pezzetti più grandi di una noce ed appiattiteli con le mani, in modo da ottenere diversi dischetti. Sistemate 1 cucchiaio di ricotta al centro di ogni dischetto e ripiegatelo in due, sigillando il bordo affinché il ripieno non fuoriesca in cottura. Friggete le pettule, poche alla volta, in olio ben caldo, scolatele appena dorate e fatele asciugare su carta assorbente da cucina. Passatele, ancora calde, nel miele oppure nel vincotto.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito