20 agosto 2010

show_image_NpAdvSinglePhoto Alessandro Costa, assessore alla sicurezza nel Comune di Barbarano Vicentino e vigile urbano in un altro comune vicentino è indagato dalla Procura di Padova per l’ipotesi di sfruttamento della prostituzione.

Costa e indagato perché titolare di due indirizzi internet ’bestannunci.us’ e ’bestannunci.in’, che rinviavano ad siti dove venivano pubblicati annunci a luci rosse da prostitute dell’est Europa e trans sudamericani, clienti che pagavano 150,00 euri al mese per la pubblicazione dei predetti annunci che avevano lo scopo di attirare clienti per incontri sessuali.

Con lui lavoravano altre due persone che avevano il compito di trovare i clienti per gli annunci sul sito, a quanto pare fino ad ora erano circa cento le lucciole e i trans che avevano pubblicato annunci a scopo di prostituzione, i siti sono stati oscurati dai carabinieri impegnati nelle indagini.

L’assessore vigile urbano era già finito nei guai alcuni mesi fa per aver smarrito la pistola d’ordinanza, e per questo era stato cautelativamente sospeso dal suo incarico di agente della polizia municipale. Il segretario provinciale della Lega giustamente lo ha sospeso in attesa che la magistratura concluda le indagini e verifica se sussistano o meno sue responsabilità.

Fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito