30 agosto 2010

medaglia_1 L’Italia negli ultimi anni ne ha fatti di progressi, è riuscita a passare dai primi posti di paese industrializzato agli ultimi posti della classifica, siamo riusciti a passare dalla qualità del vero ed inimitabile made in Italy all’assemblaggio di prodotti, di sicura e provata scarsa qualità, Cinesi in modo che si possa scrivere su prodotti non Italiani ma magari effettuato in Italia la sola cucitura dell’etichetta con sopra scritto made in Italy in modo che passi come prodotto di produzione Italiana che è sinonimo di qualità, e su questo tipo di produzione spacciata per Italiana, consentito dalla legislazione Italiana, la Cina ci guadagna chi vende pure visto che i costi di produzione bassi e la scarsa qualità dei prodotti ne favoriscono un proficuo guadagno, a discapito del buon nome dei prodotti Italiani.

Ma siamo ancora più bravi non siamo soli riusciti ad arrivare agli ultimi posti della classifica industriali, siamo tra i primi a pagare più tasse e ottenere meno servizi di quelli che paghiamo, oltre ad essere tra i paesi con più parlamentari e anche meglio pagati, almeno in questo siamo tra i primi, non abbiamo la dittatura ma ci adoperiamo a proteggere i nostri politici con lodi e scudi dall’azione della giustizia, azzittiamo i giornali quanto ci fa comodo e vengono izzati  contro ai politici scomodi, come il caso di Fini e Il Giornale della famiglia del premier, anche i magistrati che hanno voglia di lavorare per la giustizia si invitano a non fare niente grazie alla legge sull’intercettazioni che gli limita l’investigazione, in modo da avere il primato come paese con il minor numero di processi ma tra i primi come azioni non legali e impuniti.

Non parliamo di occupazione femminile, che grazie a delle leggi sulla carta che fan finta di tutelarle e invogliare l’assunzione delle donne, sulla realtà la verità e ben diversa, assumere una donna meglio di no, partoriscono rimangono a casa, hanno i figli quindi creano problemi, al massimo se giovane e carina ti assumo se me la dai, bella politica di invogliare il lavoro femminile, visto che spesso hanno tutte le capacità di espletare il lavoro, da non sottovalutare visto che sono in grado di eseguire i lavori che per concetto sono tipici dell’uomo e spesso anche meglio, ma comunque questo è un periodo che anche gli uomini hanno grossi problemi di lavoro con continua chiusura di aziende che riaprono in quei paesi che vige una forma legale di schiavismo, ma se vogliono incrementare l’economia del posto non hanno troppa scelta.

Questa è la nostra Italia dell’eccellenze!

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito