14 agosto 2010

809 Dopo i vari attacchi e difese tra il Giornale della famiglia Berlusconi e Fini, che ha esaltato i fan del Pdl che sparavano a zero sul nemico numero uno, la terza carica dello stato la gente inizia ad aprire gli occhi e forse capisce che alla fine Gianfranco Fini anche se ha deliberato la vendita della casa delle accuse a Montecarlo, alla fin fine non è un problema di evasione fiscale e quanto meno un bene dello Stato che può sollevare scompiglio per aver truffato il popolo Italiano come pare voler far credere “Il Giornale” ma è un problema interno al partito a meglio della AN, per questo Il Giornale, come fanno gli altri giornali deve seguire la vicenda a favore dell’informazione, ma è inutile continuare ad attaccare per costringere il Presidente della camera dei Deputati alle dimissioni per un problema di partito e non un problema politico di interesse nazionale, come in altri episodi avvenuti in passato come ad esempio la recente vicenda P3  ed altre vicende simili. Alla fin fine la casa è stata venduta ad una società per un importo di trecento mila euri quindi non la regalata a nessuno, e la società acquirente poteva farne quello che voleva visto che l’ha comprato, anche affittarla a Fini in persona non solo al cognato.

No è un’azione corretta attaccare visto i molteplici problemi più seri agli occhi degli Italiani preoccupati per problemi ben più importanti, abbiamo bisogno di un governo che prosegua nel bene del paese per avviare e mantenere una ripresa economica che dia uno spiraglio di luce.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito