14 novembre 2011

20111114_132131_A087D0C1_mediumBene come volevasi dimostrare i nostri cari politici del bene della nazione non glie ne frega proprio niente, l’unico loro pensiero e quello della poltrona politica e dei soldi a loro destinati, per il resto poco importa se il paese sta rischiando grosso in tutti i sensi.

Prima contestavano qualsiasi cosa facesse il vecchio governo e spesso avevano ragione, adesso che sono riusciti a farlo cadere spezzano le gambe al nuovo prima che si formi. Ma allora quale bene volete al paese che dovreste servire, tranne che quello delle grossi pensioni, dei rimborsi elettorali e quelli dei privilegi parlamentari, prima di contestare e mettere il bastone tra le ruote volete farlo almeno partire e vedere se i programmi sono adeguati ai problemi da risolvere in questo ormai misero paese vittima di anni di clientelismo politico e cattiva gestione dove interessi, tangenti e accordi vari tra imprenditori e politici disonesti, le hanno spolpato piano piano quel pò di carne cresciuta a colpi di sacrifici di gente che ha lavorato sodo.

Basta con ripicche e giochetti vari, iniziate a lavorare per il bene del vostro e nostro paese che ha bisogno di rilanciarsi in tutti i sensi e solo con il lavoro di tutti, lavoratori e casta politica, questo potrà avvenire altrimenti andate tutti a casa e ben vengano i tecnici che almeno avranno la possibilità di provare a fare qualcosa di buono.

Inutile è proprio vero tranne il simbolo politico siete tutti uguali.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito