03 dicembre 2011

euro-dollaro-yenDa quando si parla di crisi dell’euro e dell’eurozona, con il tasso di interesse dei titoli statali saliti alle stelle, il mio pensiero e sempre lo stesso, cosa succederà all’Italia se fallisce e perché la Germania e Francia insistono sul voler mantenere l’Unione Europea ma soprattutto l’euro.

Bene io delle mie supposizioni le ho fatto leggendo e valutando tutto quello che mi é capitato al riguardo, e alla fine ho concluso che se l’Italia esce dall’Euro si trova a pagare dei debiti fatti con una moneta forte,l’euro, con una moneta debole,ad esempio la cara vecchia lira, andando a discapito delle nostre tasche, ma in compenso il costo del lavoro diminuirebbe e così i prezzi dei prodotti, questo invoglierebbe le esportazioni, visto che i nostri prodotti costerebbero meno ma ci penalizzerebbe nell’importazioni visto che dovremmo acquistare con una moneta debole, mentre la Francia e Germania avendo una situazione inversa cioè quella di una moneta più forte gli sarebbe facile importare dai paesi con moneta debole ma gli sarebbe più difficile esportare visto che i paesi economicamente più deboli farebbero più fatica ad acquistare da loro.

Bene questa é la mia idea ma sono quasi sicuro che andrebbe così.

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito