30 agosto 2012

Pasta tipica lucana fatta in casa da mamma Maria, condita con sugo di pomodoro  e basilico fresco.

IMG_7379
"Maccarun a quatt iedt"
Ingredienti:
  • semola di grano duro
  • acqua q.b.
  • pomodoro
  • basilico
  • olio  extravergine di oliva prodotto nelle valli lucane
  • sale q.b.
  • cipolla
  • peperone fresco verde

IMG_7399impastare vigorosamente la semola con l'acqua a formare una pasta morbida ed elastica, che verrà divisa in più piccoli panetti  ogniuno dei quali  modellato  e tirato come fosse un lungo serpentello. Di questo si taglieranno dei piccoli gnochetti che lavorati con le mani prenderanno l'aspetto di un'orecchietta di più grosse dimensioni e piatta.
Mettere sul fuoco una pentola abbastanza capace, ricolma di acqua e sale e portare a bollore.
Nel frattempo preparare il sugo: mettere in una casserluola la cipolla tagliata in pezzetti grossolani  il peperone fatto a dadini, il pomodoro lavato e tagliato in grossi pezzi, olio e  sale e lasciare cuocere; solo alla fine introdurre le foglie di basilico precedentemente mondate e asciugate.
Quando l'acqua bolle immergervi la pasta e lasciare cuocere per pochi minuti. Scolare e condire con il sugo. Abbondare con l'aggiunta di formaggio grattuggiato fresco, mescolare il tutto e impiattare. Sul piatto infine prima di mangiare spolverare ancora una buona porzione di formaggio e per chi lo preferisce ancora una generosa cucchiaiata di sugo. Affondare la forchetta nel piatto e portare alla bocca una abbondante  porzione di pasta condita. buon appetito!

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito