08 settembre 2012
Antico piatto della cucina povera, ma molto povera, della Lucania. I prodotti usati nella ricetta sono quelli esclusivamente prodotti da questa terra eraccolti e preparati dalle donne del paese di Castronuovo di S.Andrea Avellino.






Ingredienti per la pasta:
  • semola di grano duro
  • acqua
Ingredienti per il condimento:
  • pomodoro da sugo
  • zifft ( peperone secco macinato)
  • olio extravergine di oliva
  • mllica (mollica tritata di pagnotta secca)
  • qualche foglia di basilico
  • 1 cipollotto
  • sale
Preparazione:
preparare la pasta, ponendo su un asse di legno gli ingredienti, impastando con vigore fino ad ottenere un panetto omogeneo e sufficientemente elastico.
Tagliare a piccoli gnocchetti la pasta e tirarla con le dita a formare delle piccole orecchiette piatte.
Mettere in una casseruola abbastanza grande l'acqua con il sale, portare a bollore ed immergervi la pasta, che cuocerà in pochi minuti.
Nel frattempo in una casseruola bassa, preparare un sugo leggero composto da cipolla tagliata fine, olio e pomodori tagliati a pezzetti grossi, salare e al termine della cottura aggiungere alcune foglie di basilico.
In un altra casseruola scaldare l'olio e mettere  la mollica, lasciarla riscaldare senza farla diventare croccante, aggiungervi il peperone macinato, un pizzico di sale e terminare la cottura dopo che il tutto prende quel bel colore rosso vivo.
Infine  condire la pasta con la mollica ed il sugo, rimestare con cura, impiattare e gustare con generose forchettate

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito