04 settembre 2012
Il volto originale della Madonna del Sacro Monte (1100).
Madonna Nera di Viggiano
La festa della Madonna di Viggiano

Antico borgo che sorge in provincia di Potenza in Basilicata, che ha origini risalenti al 500 d.C.,quando la Regione passa sotto il dominio bizantino dopo la caduta dell'Impero Romano. La città di Grumentum, dove era venerata la statua della Madonna Nera dai monaci Basiliani che erano giunti dall'Asia Minore per portare il culto della Madonna dopo essere sfuggiti alle persecuzioni contro il culto delle immagini, viene assediata e sconfitta dopo circa 550 anni di guerre. Il clero, il Vescovo e i profughi rimasti si rifugiano sui monti portando con loro la Statua che viene deposta sulla vetta più alta considerato luogo sicuro; questa, viene sotterrata in poca profondità, avvolta da un semplice sudario.
Dopo qualche secolo arrivano i normanni a conquistare il territorio, e le famiglie profughe di Grumentum, che si erano rifugiate a Viggiano, decidono di andare a riprendersi l'Immagine Sacra sul Monte. E' solo grazie all'apparizione di fuochi che ne permettono l'individuazione. La sorpresa dei devoti quando trovata la Statua, notano che non vi era alcun tipo di dann,o nonostante la mancanza di accortezza nel sotterrarla, e decidono di portarla nella città di Viggiano e collocarla nella chiesa di S.Maria del Deposito.
 Più tardi viene costruita una chiesetta in onore della Madonna, là nel luogo del ritrovamento.
E'  nel 1500 e poi nel 1700 che entrambe le chiese, una in città e l'altra sul Monte che vengono sostituite dall'attuale Basilica e Santuario.
 Da allora  si festeggiano due date dell'anno: la prima domenica di Maggio, quando la Madonna viene portata sul Sacro Monte, luogo del ritrovamento, e la prima domenica di Settembre, quando la Madonna viene riportata al Paese.
Il 3 Settembre con famiglia ed amici, abbiamo ripercorso la storia affascinante di questo Luogo, e la spiritualità che si respirava nell'aria era tanta. Moltissima gente è accorsa per festeggiare la Madonna e i gioielli deposti nella bacheca della Basilica di Viggiano dimostrano la devozione di tutti coloro che hanno ricevuto un miracolo.  

0 commenti:

Posta un commento

Per ricevere gli articoli comodamente via Email:

oppure puoi iscriverti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Translate:

Post più popolari

Lettori Fissi:

Condividi su:

Bookmark and Share

Contatore sito